10 Settembre 2020

PIEMONTE: è ora di investire nel vitivinicolo

In attivazione l’OCM Vini Investimenti: fondo perduto per realizzare punti vendita 

E’ fissata al 15 di novembre la scadenza per la presentazione delle domande telematiche per la nuova edizione della sottomisura OCM Vini per gli investimenti in Piemonte

Il settore vitivinicolo è un fiore all’occhiello di molte regioni, soprattutto del Piemonte. E’ quindi ora il turno delle mpmi e delle imprese intermedie puntare alla ripresa con un fondo perduto fino al 40%. 

Si tratta di progetti di piccole medie dimensioni – minimo di spesa pari a 20 mila euro, fino ad un massimo di 350 mila euro – per la realizzazione di punti vendita presso le unità operative locali o distaccati, comprese le sale degustazione.  

Tra le spese ammissibili anche la digitalizzazione: rientrano infatti le spese per la creazione di un sito web, nel caso in cui sia prevista un’area dedicata all’e-commerce e alla spedizione. 

Passiamo ai contro 

I milioni stanziati per questa edizione sono poco più di due, creando molta concorrenza. 

Sottomettere la domanda può risultare complesso dal punto di vista burocratico; ma il vero punto dolente è la possibilità di sottomettere la domanda solo attraverso i CAA (Centri autorizzati di Assistenza Agricola) o gli operatori abilitati dalla Regione, muniti di richiesta di abilitazione e apposita delega dalle aziende. 

Maggiori dettagli nella nostra scheda di misura

Scaricala qui:

OCM Vini – Misura investimenti
Condividi su:

    Contattaci se l'argomento è di tuo interesse

    Ho preso visione delle informazioni sulla Privacy policy

    Acconsento OPEN S.R.L. in qualità di Titolare, all’invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta, newsletter,
    compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale con modalità di contatto automatizzate e tradizionali da parte del Titolare

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Resta aggiornato